Letture “nei miei panni”

Essere uno scrittore esordiente è più difficile di quanto si possa sembrare. Finché sei lì a scrivere il tuo romanzo, tutto preso dalla tua storia, le cose sono molto entusiasmanti e tutto sembra facile e portato ad andare per il meglio. A niente vale aver già avuto esperienze in campo editoriale, aver addirittura lavorato in [...]

Annunci

Inizio a stento

Questo inizio di anno, queste festività che sono appena trascorse, mi hanno più di tutto stancata. Inizio questo nuovo anno con le pile già da ricaricare, con tanto lavoro che mi ero ripromessa di fare già da recuperare e con un bel po' di battute perse del mio nuovo libro. Probabilmente questa sensazione ce l'hanno [...]

Leggere

Leggere è già una buona metà del lavoro dello scrittore. Di questo ne sono certa. Senza fermarsi a un solo genere o un solo autore. Credo che leggere tanto e testi diversi sia fondamentale per avere delle buone basi e delle solide idee da cui partire a inventare e costruire la propria storia. Non riesco [...]

La Zirba – aggiornamento #1

Come primi giorni devo dire che non c'è male. Ho ricevuto molto più supporto di quanto pensassi, non parlo tanto di copie vendute quanto di supporto da persone che credevo non me ne avrebbero dato. Ma parlo anche del fatto di trovarmi in 4° posizione tra le "Novità più interessanti" della categoria. E mi sono [...]

La Zirba – il mio racconto

Un saluto a tutti i lettori del blog! La versione Kindle del mio libro è già disponibile online! Per il cartaceo immagino dovrò aspettare settimana prossima, ma intanto non sottovaluto le potenzialità dell'ebook. Questa è la quarta di copertina, a cura del Perditempo. Nel folto di un bosco di faggi, viveva una gnoma di nome [...]

Il primo mese è andato

Il primo mese di questa sfida è andato. Sono indietro di 10 pagine, quindi di 1/3 del lavoro. Pensavo peggio, ma speravo molto meglio.Il fatto è che non è semplice ritagliare tutti i giorni quella mezz'ora filata di concentrazione che sarebbe fondamentale per concludere qualcosa di buono. Vorrei poterla chiedere apertamente, dire "lasciatemi tranquilla un [...]